Salta il menu di navigazione del canale

La rateizzazione della contribuzione eccedente il minimale imponibile


DIFFERIMENTO


I versamenti del saldo e del primo acconto dei contributi IVS sul reddito eccedente il minimale possono essere versati differendoli di (30) trenta giorni (generalmente al 20 luglio) rispetto al termine ordinario previsto.


In tal caso l’importo deve essere maggiorato dello 0,40% a titolo di interessi.


La predetta maggiorazione deve essere versata separatamente dai contributi, utilizzando la causale “API” (per gli artigiani) o “CPI” (per i commercianti) e la codeline Inps utilizzata per il versamento del relativo contributo.


RATEIZZAZIONE SU MODELLO F24


Possono essere rateizzati, in un massimo di sei rate, solo i versamenti relativi al saldo ed al primo acconto dei contributi IVS sul reddito eccedente il minimale.


La prima rata deve essere corrisposta entro il giorno di scadenza del saldo e/o dell’acconto; le altre rate entro il giorno 16 di ciascun mese di scadenza per i titolari di partita IVA ed entro la fine di ciascun mese per gli altri contribuenti.


In ogni caso, il pagamento rateale deve essere completato entro il mese di novembre.


L'’importo da pagare ad ogni scadenza è dato:

  • dalla quota capitale, cui va sommata l'eventuale maggiorazione (0,40%) dovuta per differimento, divisa per il numero delle rate;
  • dagli interessi relativi alla singola rata, da calcolare al tasso dello 0,50% mensile;

La predetta maggiorazione a titolo di interessi deve essere versata separatamente dai contributi, utilizzando la causale  “API” (per gli artigiani) o “CPI” (per i commercianti) e la codeline Inps utilizzata per il versamento del relativo contributo.


N.B.:sono esclusi dalla rateazione i contributi dovuti sul minimale di reddito.




Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 148 del 21-11-2014
Estratto Conto dipendenti pubblici – Sintesi delle attività prope..
N° 147 del 21-11-2014
Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Soc..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 8889 del 19-11-2014
Note di rettifica recanti addebiti per mancato rinnovo dei benefici in..
Messaggio numero 8881 del 19-11-2014
Legge 10 ottobre 2014, n. 147: nuove disposizioni in materia di salvag..