Salta il menu di navigazione del canale

La rateizzazione della contribuzione eccedente il minimale imponibile


DIFFERIMENTO


I versamenti del saldo e del primo acconto dei contributi IVS sul reddito eccedente il minimale possono essere versati differendoli di (30) trenta giorni (generalmente al 20 luglio) rispetto al termine ordinario previsto.


In tal caso l’importo deve essere maggiorato dello 0,40% a titolo di interessi.


La predetta maggiorazione deve essere versata separatamente dai contributi, utilizzando la causale “API” (per gli artigiani) o “CPI” (per i commercianti) e la codeline Inps utilizzata per il versamento del relativo contributo.


RATEIZZAZIONE SU MODELLO F24


Possono essere rateizzati, in un massimo di sei rate, solo i versamenti relativi al saldo ed al primo acconto dei contributi IVS sul reddito eccedente il minimale.


La prima rata deve essere corrisposta entro il giorno di scadenza del saldo e/o dell’acconto; le altre rate entro il giorno 16 di ciascun mese di scadenza per i titolari di partita IVA ed entro la fine di ciascun mese per gli altri contribuenti.


In ogni caso, il pagamento rateale deve essere completato entro il mese di novembre.


L'’importo da pagare ad ogni scadenza è dato:

  • dalla quota capitale, cui va sommata l'eventuale maggiorazione (0,40%) dovuta per differimento, divisa per il numero delle rate;
  • dagli interessi relativi alla singola rata, da calcolare al tasso dello 0,50% mensile;

La predetta maggiorazione a titolo di interessi deve essere versata separatamente dai contributi, utilizzando la causale  “API” (per gli artigiani) o “CPI” (per i commercianti) e la codeline Inps utilizzata per il versamento del relativo contributo.


N.B.:sono esclusi dalla rateazione i contributi dovuti sul minimale di reddito.




Contenuti correlati

Ultime circolari

N° 106 del 22-05-2015
Legge 25 luglio 1975, n. 402 – Trattamento di disoccupazione in favore..
N° 105 del 22-05-2015
Regolamentazione comunitaria. Disposizioni in materia di disoccupazion..

Ultimi messaggi

Messaggio numero 3454 del 21-05-2015
Verifica della regolarità contributiva ai fini della fruizione de..
Messaggio numero 3452 del 21-05-2015
Modalità di rilascio della Certificazione Unica 2015 per i pensio..